Responsabilità politica e responsabilità giuridica

L’azzeramento della Giunta Regionale dell’Abruzzo anima il dibattito del circolo. Questa è la nostra discussione, di cui vi proponiamo un commento di Carlo:

Responsabilità politica e responsabilità giuridica obbediscono a logiche diverse. Nella questione abruzzese c’è un profilo di responsabilità penale che emerge. Senonché la responsabilità penale è personale come stabilito dall’art. 27 della Costituzione.
Il Codice Etico stabilisce : Punto 2) comma 5. “Le donne e gli uomini del Partito Democratico ispirano il proprio stile politico all’onestà e alla sobrietà. Mantengono con i cittadini un rapporto corretto, senza limitarsi alle scadenze elettorali. Non abusano della loro autorità o carica istituzionale per trarne privilegi; rifiutano una gestione oligarchica o clientelare del potere, logiche di
scambio o pressioni indebite”. Quale soggetto interno è deputato a valutare se la condotta di un membro del PD risponde al codice etico? Le commissioni di garanzia? Sono state istituite?
Aggiungo che la responsabilità politica non può essere fatta valere soltanto dagli elettori ma anche dall’insieme degli iscritti del PD. Bisogna guardare in faccia la realtà e comprenderla bene. Se siamo nel pantano occorre uscirne. Devono essere le forze interne del PD a promuovere il cambiamento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...