Boicottare chi?

sfila l'India (Reuters)

Olimpiade 2008: sfila l'India (Reuters)

Me la sono vista quasi tutta, la cerimonia di apertura delle olimpiadi. Non commento la coreografia, i fuochi di artificio, le luci, la ricostruzione delle grandi tappe della Cina fatte con le luci led, a quello ci penseranno i quotidiani e i telegiornali, tanto per le prossime due settimane non si parlerà, quasi, d’altro.
Mi piace invece ricordare un po’ di facce che ho visto finora e che in questi istanti continuano a sfilare. 205 delegazioni, costumi coloratissimi. Delegazioni di paesi che non esistono più: Hong Kong; che rischiano non esistere a breve: Taiwan molto applaudita; o che vorrebbero davvero esistere ma per ora si limitano alla delegazione olimpica: la Palestina. Poi ho visto sfilare tutta una serie di isole del Pacifico di cui ignoravo l’esistenza, ho scoperto che la Lituania ha rappresentati, ad occhio e croce, dieci volte il numero degli atleti che ha l’India. Ho visto delegazioni di paesi che se la passano molto male, come l’Afghanistan rappresentato da volti sorridenti, così come l’Iraq che ha sfilato prima del suo nemico storico: l’Iran. Proprio l’Iran aveva un’atleta a portare la bandiera.
Mentre continuano a sfilare mi rendo conto che chi ha invitato gli atleti a boicottare la cerimonia di apertura ha perso l’occasione di stare zitto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...