Lavoro nero, morti bianche

Il protocollo sul welfare che aveva preparato il governo Prodi sta cadendo sotto la scure del PdL. E’ l’allarme lanciato da Cesare Damiano. Tre (per ora) i punti su cui i parlamentari del Pd si stanno battendo:

  • per il mantenimento di assunzione il giorno prima dell’avvio degli appalti, così da evitare quel fenomeno barbaro delle assunzioni, il giorno della morte dei dipendenti (soprattutto in edilizia);
  • per la conferma della conservazione dei libri matricola e tutta la documentazione sui luoghi di lavoro, evitando, come invece vuole il Governo, l’istituzione di un Registro Unico da mantenere presso i consulenti del lavoro. “Altrimenti cosa controllano gli ispettori, una volta che arrivano nei luoghi di lavoro?” si è chiesto l’ex ministro;
  • per evitare il ritorno al “lavoro a chiamata”.
Advertisements

Una risposta a “Lavoro nero, morti bianche

  1. A proposito di cose che cadono sotto la scure del Pdl: qualcuno sa darmi notizie più precise di una notizia che ho trovato nelle lettere ad Augias su la Repubblica di qualche giorno fa, e sulla quale, per ora, non son riuscita a trovare riscontri?
    La cosa è questa: sembrerebbe che sia in preparazione una proposta (o un disegno) di legge che, modificando la normativa vigente riguardo alla pensione INPS, applicherebbe il criterio “contributivo” anche a quei lavoratori che “se l’erano scampata”, avendo più di 18 anni di contributi al momento dell’ultima riforma, e per i quali si era stabilito che rimanesse valido il metodo di calcolo con il criterio “retributivo” (basato cioè sulla media delle retribuzioni percepite negli ultimi anni).
    Qualcuno ne sa qualcosa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...