“Nuovo” sperimentato

Le convocazioni di Lippi sembrano una “lista dei reduci” in cui esperienza e fedeltà sono più importanti del talento.

Il calcione di Totti, risposta a un “Nonno, sei finito“, è l’emblema di un paese che non riesce ad accettare lo scorrere del tempo e la normale (altrove) successione generazionale.

Accade così che il vecchio campione decaduto debba inventarsi gossip morbosi pur di far parlare di sé. E che nel più grande partito di opposizione italiano ci sia voglia di guardarsi indietro e recuperare la nuova stagione, che dopo anni tanto nuova non è più…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...