Un arresto coi baffi

LECCE – L’ex sindaco di Gallipoli ed ex assessore provinciale ai lavori pubblici Flavio Fasano, avvocato 51enne, del Pd e l’imprenditore Luigi Siciliano, di 68 anni, di Salve sono stati arrestati stamattina dai carabinieri del Ros, in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Lecce. Sono accusati, a vario titolo, di concorso in turbativa degli incanti e violazione del segreto d’ufficio, falso, induzione in errore, determinato dall’altrui inganno e corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio. Al centro dell’inchiesta ci sono presunti illeciti nella gestione di appalti pubblici e nella nomina di dirigenti di enti locali. […]

Flavio Fasano si era dimesso dal Pd nel novembre del 2009 e aveva rinunciato a una candidatura alle scorse elezioni regionali. Da anni «referente» di Massimo D’Alema nel collegio camerale ioni­co, l’ex primo cittadino aveva lasciato il partito in seguito alla pubblicazioni di alcune intercettazioni imbarazzanti in cui il politico e avvocato parlava con il suo assistito, Rosario Padovano, tre giorni dopo l’omicidio di suo fratello Salvatore Padovano, capo dell’omonimo clan e della cui esecuzione, secondo gli inquirenti, sarebbe mandante proprio suo fratello Rosario.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...