Quando c’era lui i treni arrivavano in orario

Segnalare e contare “eventuali passeggeri di etnia rom” che salgono e scendono dal treno alla fermata di Salone, tra Roma Tiburtina e Avezzano. La “selezione” è affidata a controllori e capotreni alle prese con un modulo prestampato di Trenitalia, secondo l’azienda però mai in pratica utilizzato, che non menziona passeggeri senza biglietto o molesti, ma semplicemente gli appartenenti all’etnia rom.

(fonte: Repubblica.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...