“Robin” Tremonti alle grandi manovre

Salvo intese“, i tagli del governo riguardano 10 punti, e come al solito colpiscono maggiormente gli enti locali. Ma come nota Boeri l’unico intervento davvero strutturale è il taglio delle province sotto i 220mila abitanti. Curiosa la soglia (in base a quali criteri 220mila e non, ad esempio, 250mila?) ma ancora più curiose le “deroghe”,  come ogni buona legge italiana: le province “di confine” (non quelli di mare, però), anche se sotto la soglia, possono restare. Difesa del suolo dal patrio nemico o semplice favore di Tremonti a Sondrio, sua città natale?

[UPDATE: Come spesso accade, pare che a furia di proteste e “deroghe speciali” già non ci sarà più nessun taglio di province]

Annunci

Una risposta a ““Robin” Tremonti alle grandi manovre

  1. cari ragazzi Romani ,
    Je tutto da rifare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...