Alla buon’ora

Ora che tutto sembra saltato, l’ANSA si sveglia e dice no al ddl intercettazioni.

Dopo un lungo periodo con doppio incarico (parlamentare e amministratore delegato di Expo) Lucio Stanca si dimette lasciando l’organizzazione dell’evento milanese nel caos. Anche la Carfagna abbandona la Campania per restare ministro.

Si attendono ancora le decisioni di Romani, viceministro e assessore, e di Cota, parlamentare e Presidente di Regione (a rischio di invalidità delle elezioni).

D’altronde, nel paese dell’impunità, un Drago può fare il parlamentare da condannato all’interdizione dai pubblici uffici e il governo può aumentare i ministeri mentre chiede sacrifici ai cittadini. Embé?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...