Piccoli indipendendisti crescono

dal blog di Marta Meo

Qualunque genitore (tranne la Gelmini) in questo periodo è alla ricerca di organizzare questi bellissimi (e lunghissimi e onerosissimi) tre mesi di vacanza dei propri figli. Ogni settimana di una colonia, di un camp o di qualsiasi attività rischia di costare centinaia di euro a pargolo.
I prezzi delle settimane di intrattenimento variano molto a seconda delle attività che vengono svolte e a seconda di chi le organizza.
Ma nessuno batte i 35 euro (all included, pasti compresi) del Campo giovanile della “xoventù independentista” che nei boschi attorno ad Asiago tra una passeggiata nel bosco e una grigliata forma le sue giovani leve.
E così, grazie anche alla crisi, al grido di “né celti. né italiani semo veneti marciani” anche quest’anno piccoli indipendentisti cresceranno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...