Invece di imbavagliarci, urliamo più forte

Berlusconi minaccia di voler prendere in mano la situazione.

Il TG1 mostra la vita degli “intercettatori” come fossero criminali.

D’altronde, come dice Bossi, “al premier qualcosa si deve”.

La manifestazione? Si, c’è stata, c’era anche la D’Addario.

Ma noi oltre a manifestare non potremmo rilanciare sui temi caldi che affliggono il paese?

Inserirci nelle loro liti, evidenziare l’incoerenza finiana e l’ipocrisia di chi difende il crocifisso e la famiglia e poi, poveretto, si fa incastrare così mentre indaga sui trans.

Mostrare che le storie di Mafia, quando si intrecciano con la politica, fanno perdere tutti. Che se a Milano non si può avere una casa popolare senza l’amicizia di un boss, il problema è di chi la città la governa.

Denunciare le loro bugie, fra nuovi pedaggi e terremotati tartassati, mettendo le mani in tasca agli italiani… per aiutarli a contare i soldi che questo governo gli frega da sotto il naso.

Invece no… su cosa facciamo la nostra nuova battaglia? Sulle sei ballerine di Berlusconi. E allora volete proprio farvi imbavagliare?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...