La propaganda è un’arte, non importa se questa racconti la verità (cit.)

Non si sa molto, tranne che la propaganda, dai giornali alla tv, fa il suo effetto. Poco importa che chi aveva giurato sulle bare (i figli dovevano essere occupati) ha poi abbandonato l’Abruzzo lasciando solo un pugno di promesse e tante risate. Le frottole pagano, evidentemente.

Annunci

2 risposte a “La propaganda è un’arte, non importa se questa racconti la verità (cit.)

  1. Pingback: La propaganda è un’arte, non importa se questa racconti la verità |

  2. Il governo dei picchiatori

    Il 7 luglio 2010 verrà ricordato nella storia come il giorno della vergogna di Silvio Berlusconi e del suo governo. Hanno usato la tragedia di un popolo intero, i suoi lutti, le sue ferite, le sue lacrime e trasformato un terremoto in un set televisivo.
    Il post di protesta del giornalista Enrico Fierro su http://www.malitalia.it/2010/07/il-governo-dei-picchiatori/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...