Pd, con le tessere abbiamo ancora un problema

da Cambia l’Italia

C’è un problema con le tessere del Partito Democratico, e da queste parti lo andiamo dicendo da più di un anno. Sembra ieri che ci interrogavamo sulle modalità con cui si costruiva la base tesserata del Pd, specialmente su alcuni territori a rischio come la Campania e la Sicilia, sembra ieri che ci si domandava, come fece anche Roberto Saviano, chi erano tutti quei nuovi iscritti, da chi era formata la base di un partito che nella sola provincia di Caserta contava più iscritti di tutta la Lombardia o che in alcuni Comuni era in grado di vantare più tesserati alla vigilia delle primarie che votanti alle elezioni. Ne parlammo, con toni anche duri, molte volte, rivolgendoci anche al segretario democraticamente eletto di questo partito che non può essere “un ufficio di collocamento”.

Non è una battaglia di cui, a primarie passate eccetera, ci siamo dimenticati. E vale la pena ribadirlo come fa il senatore Ignazio Marino in questa lettera al Fatto Quotidiano replicando a un’inchiesta sullo strano crollo del Pd campano.

La lettera di Marino al Fatto Quotidiano del 19 giugno 2010 si può leggere qui (in pdf).

Annunci

2 risposte a “Pd, con le tessere abbiamo ancora un problema

  1. Pingback: Elezioni Regionali »  Pd, con le tessere abbiamo ancora un problema « Blog del circolo …

  2. Pingback: Pd, con le tessere abbiamo ancora un problema « Blog del circolo …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...