Per l’acqua, per non annegare

Magari potevamo anche farcela. Con una svista, un golletto di coscia o un rigore dubbio, così come a volte proviamo a sgangarla con un emendamento, un ricorso, un grado aggiuntivo di giudizio oppure una legge ad personam.

Potevamo anche farcela e Quagliarella, ragazzo di Napoli partito dalla panchina, ci ha provato pure nel modo giusto, aggiungendo al suo talento l’orgoglio della fantasia e il coraggio delle lacrime.

So che non è corretto mescolare il calcio alla politica, e poi lo hanno fatto già un paio di ministri e qualche radio, però stavolta un parallelo ci sta.

Se questa nazionale ha avuto un pregio, infatti, è stato proprio quello di mostrarci in mondovisione la trama consumata di un vezzo tutto italico che non regge più. La nostra leggendaria arte d’arrangiarsi, medicina d’ogni errore, stavolta è stata travolta dai tempi, finendo addosso al muro della fortuna e della retorica del gruppo trascinandoci a forza fuori dal campo di gioco.

Se siamo uniti si diceva, vinciamo, però non è vero, perché uniti non siamo e anche se lo fossimo comunque non basterebbe. Perché per emergere ci vogliono idee ed umiltà certo, ma anche quella gioia del sacrificio, quel piacere di ascoltare ipotesi diverse che vaga smarrito nella monocultura del pensiero unico. Auguri a Cesare Prandelli, neo ct azzurro dunque, ma soprattutto a noi stessi, a questo paese stanco che spesso ha gli occhi impauriti del nostro giovane portiere in seconda. Ne abbiamo bisogno per provare a tuffarci e a parare, per uscire dai pali a testa alta cominciando magari dal referendum contro la privatizzazione dell’acqua, un bene molto più prezioso di quel bel gioco che abbiamo smarrito in Sudafrica.

(Maurizio Mattiuzza su Punto e Svirgola)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...