Sensazionale!

Le Nazioni Unite chiedono al governo di intervenire sul ddl perché “può minare il diritto alla libertà di espressione” e annunciano missione nel 2011 per verificare situazione.

Dai caschi blu alle toghe azzurre. Berlusconi aveva ragione nel dire che i giudici sono corrotti. Da lui.

Da Berlusconi a Bossi. Tutto in famiglia per diritto dinastico, come ai bei tempi. Infante (o lattante) di Lombardia?

E, a proposito di Lombardia… Sapessi come è strano, la ‘ndrangheta a Milano.

Sempre peggio, insomma.

Sul fronte opposizione, però, candidati a parte, Milano si muove.

Advertisements

3 risposte a “Sensazionale!

  1. Persino il presidente della corte di cassazione!

    Ma la magistratura non era quella istituzione pulita, che abbiamo difeso dagli attachi della classe politica sporca?

    Fra un politico che corrompe e un giudice che si fa corropmere, il secondo mi sembra essere di gran lunga quello più da biasimare in quanto potrebbe benissimo, come alternativa, denunciare il politico per tentata corruzione e mandarlo nelle patrie galere.

  2. Scusate se “posto” di nuovo, ma si sono appena letto il commento di Travaglio a riguardo.

    http://temi.repubblica.it/micromega-online/marco-travaglio-la-cricca-delle-toghe-e-il-silenzio-del-csm/

    La posizione di Travaglio è un po’ contorta, ma mi riservo di rileggerla perchè trovo i suoi articoli sempre molto intelligenti.

    Il ragionamento sostanzialmente è questo:
    “l’uso politico della giustizia” o “magistratura politicizzata” è un’accusa che quando fatta da destra è una (sic.) cazzata, mentre quando è fatta da sinistra è vero eccome.

    Ora, a meno di pensare che tutti i delinquenti stanno a destra e tutte le persone per bene stanno a sinistra, cosa possibile, ma improbabile, in realtà la magistratura, essendo fatta di persone è politicizzata quasi di sicuro.

    Di certo ci saranno magistrati eccezionali che riescono a scindere nella loro testa l’obiettività del giudizio dalla posizione politica, ma non credo che siano una maggioranza. Non credo che siano una maggioranza anche perchè per vincere i concorsi da qualche parte ci si deve appoggiare.

    Si potrebbe quindi pensare che all’interno dell’ANM ci siano correnti più oneste e correnti meno oneste e che queste correnti siano più di destra o più di sinistra, ma così si tornerebbe a teorizzare la magistratura politicizzata. Allora è possibile che le correnti dell’ANM siano sì più oneste e meno oneste, ma che nel contempo siano “trasversali”. Ma questo non mi pare. Voglio dire, ci sono correnti che scrivono “sinistra” nel nome della corrente, tanto per chiarire ogni dubbio.

    Mi vengono mente le critiche al modello amerikano, con i giudici eletti dal popolo: “mai, mai, in questo modo i giudici sarebbero politicizzati!”. Forse no, forse il pragmatismo amerikano a semplicemente reso trasparente quello che da noi non è.

    So che non sto andando a parare da nessuna parte, spero che qualcuno abbia le idee più chiare di me.

    Adesso vado a rileggere Travaglio.

  3. redazionepdobama

    Solo un appunto: corrotto e corruttore stanno entrambi commettendo reati,e non c’é bisogno di essere un magistrato per denunciare uno che ti offre una mazzetta.Lo può fare chiunque.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...