“La verità, vi prego, sul web cinese”

Mentre continua la guerra diplomatica fra Google e il governo di Pechino, su Scene Digitali si discute delle libertà della rete in Cina:

Non è proprio tutto quello che avreste voluto sapere sulla censura in rete nella Cina di oggi, ma è un buon passo avanti. Parlo di “La verità, vi prego, sul web cinese“, saggio su Micromega di Simone Pieranni e Matteo Miavaldi, che chissà perché intitolano parafrasando una delle più belle poesie di Auden (non vedo i nessi, ma non fa niente).

Simone vive a Pechino e lavora a China Files. Del secondo autore so meno.

Ci sono molte cose interessanti in queste righe: la scelta cinese di munirsi di una rete parallela, in termini fisici, fin dagli ultimi anni ‘80, come elemento strategico per lo sviluppo del paese. La decisione di creare un doppione di ogni applicazione e piattaforma di successo occidentale, in modo che a Facebook corrisponda una disneyland virtuale cinese. I maltrattamenti cui sono sottoposti anche personaggi illustri, come l’architetto e urbanista Ai Wei Wei, se non si adattano a questa censura-permaflex, che sembra non esistere e invece lavora 24 ore al giorno.

Peccato per alcuni spunti non approfonditi: l’esercito dei 50 cents, per esempio, e la delazione di massa. Avrebbe gettato  luce sul nesso delazione-consenso.  La sua mancanza suggerisce spunti che francamente non condivido. Per esempio, l’argomento che la libertà e i diritti, peraltro in costituzione laggiù, sono “roba occidentale” che dev’essere declinata diversamente in Cina, è insieme ovvia e propagandistica (gli autori la riportano da bocche cinesi, ma non ne prendono distanza). Per carità, credo che in una certa misura nessuno possa sfuggire alla versione intellettuale della sindrome di Stoccolma. Ma la libertà è una sola. A Pechino e Roma. Il relativismo dei diritti non mi trova d’accordo.

Simone e Matteo dovrebbero farne un libro di questo pezzo. Lo merita. C’è troppo da sapere. Come dice il loro titolo (e sempre viva Auden)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...