Roma, il New York Times: “E’ tutt’altro che eterna”

da Giornalettismo

Il quotidiano newyorkese ironizza sui nuovi musei di arte contemporanea inaugurati con gran sfarzo dall’amministrazione cittadina, mentre la città, praticamente un reparto archeologico, cade a pezzi.

In Italia non si investe sulla cultura: bella scoperta. Solo che l’ha scoperto il New York Times,  e lo scrive in un articolo dal tono a metà fra l’ironico e il rassegnato, come se fosse un turista arrivato a Roma che si chiede perchè mai un tale tesoro debba essere conservato da gente sciagurata in un così pessimo stato. “Mentre Roma imbocca la strada della modernità, pian piano cade a pezzi” è il titolo dell’articolo, che racconta delle inaugurazioni degli avvenieristici MAXXI e MACRO, le due nuove esposizioni di arte moderna e contemporanea installate da poco nella Capitale.

maxxi 51 Roma, il New York Times: E tuttaltro che eternaUN OCCHIO AL FUTURO… – Nelle intenzioni del sindaco Alemanno, continua il Times, “l’architettura contemporanea promette di essere il motore e il simbolo di una nuova identità creativa per Roma che, se lo sviluppo sarà ben fatto, con un occhio al cambiamento, sarà un completamento ideale per il glorioso passato della città”. E questo, sostiene l’articolo, nonostante il fatto che il cambiamento, soprattutto nelle arti architettoniche, non sia ben visto dai romani, che hanno preso ad “ululare” rumorosamente quando Richard Meier ha costruito la sua famosa teca dell’Ara Pacis. Certo, il MAXXI non ha deluso le aspettative, in termini di ricezione e biglietti venduti, e sarebbe per questo che Gianni Alemanno ora si è convinto a puntare sulla Roma del 21mo secolo; “Roma deve decidere cosa vuole essere da grande”, sostiene Richard Burdett, architetto londinese coinvolto nel meeting dei grandi designer promosso dal Campidoglio qualche mese fa.

…MENTRE IL PASSATO CROLLA – Ma caustico il Times solleva il problema: “le sfide che Roma ha davanti non saranno risolte da un po’ di grandi star che ideino palazzi, ma da un più grande sforzo per ripensare una città che si è velocemente allargata fino ad avere oltre 3 milioni di abitanti, la maggior parte di essi in periferia e lontani dal centro storico, dove il passato sta piano piano crollando.” Non contano infatti ne il progetto della “Nuvola” di Massimiliano Fuksas, che sarà costruita “sull’autostrada voluta da Mussolini”, ne le nuove unità abitative pensate dalla mente di Renzo Piano; conta il fatto che la domus aurea Roma, il New York Times: E tuttaltro che eternaDomus Aurea crolla (l’articolo ricorda il collasso della splendida galleria scoperta nel 1999, aperta per un breve periodo al pubblico e poi immediatamente richiusa, perchè l’umidità la sta devastando, e con lei i preziosi affreschi) e il Colosseo sta perdendo pezzi. “Questo è un problema Italiano, oltre ai vari problemi generali che abbiamo”, sottolinea Fedora Filippi, archeologa veterana; “il problema è semplice” sottolinea Salvo Barrano, vice presidente degli archeologi italiani: “da 12 o 13 anni almeno questo paese ha smesso di investire in cultura”.

FATELE BENE, LE COSE – E fra l’altro, aggiunge il Times, il MAXXI ha un’architettura che sembra già “fuori moda”, se proprio si volesse rincorrere il nuovismo architettonico; inoltre, l’esposizione è povera: tutti i soldi sono stati spesi per la spaziale progettazione e costruzione dell’involucro, mentre il ripieno resta scarso. Insomma, il problema lo riassume Roberto Cecchi, Direttore Generale per i Beni Storico, Artistici ed Etno-antropologici dei Beni Culturali: “gli ingegneri romani 2000 anni fa si ponevano il problema di mantenere in piedi la città; noi ora dobbiamo iniziare a decidere metodi d’azione e regole. Dobbiamo iniziare a pensare in maniera lungimirante, non solo a mettere una toppa quando c’è una crisi”. Speriamo che questa inazione, chiude il Times, non sia eterna come la Città.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...